back to top

Tutto nasce dai sacrifici, enormi sacrifici.

Quelli di un bambino che si faceva la pizza da solo, quelli che scegli di fare

con una lunga gavetta per arrivare passo dopo passo a raggiungere i tuoi obbiettivi.

“Non si costruiscono pizzaioli a tavolino… io ammacco tutti i santi giorni la mia pizza”

La sua è una pizza di grande identità, in cui c’è tanto della sua persona ed un rispettoso senso di appartenenza verso il luogo in cui è cresciuto.

E’ un racconto che prende spunto dal suo vissuto, dal suo gusto, dai suoi viaggi.

Dopo varie esperienze, molte gratificanti, nel 2017 è arrivato il suo “Martucciland”, in cui ogni singolo centimetro è dedicato alla ricerca incessante di materie prime straordinarie.

‘La mia missione è emozionare’.

E’ il primo pizzaiolo a rientrare nella Guida Gambero Rosso direttamente con “Tre Spicchi”;

Menzionato nelle guide di L’Espresso, La Repubblica, Slow Food;

Migliore Pizzeria d’Italia e del Mondo per Dissapore;

Seconda migliore pizzeria del mondo 2018 per la Guida 50 Top Pizza;

Pizzeria Novità dell’anno 2018 per la Guida  50 Top Pizza;

Primo classificato per la Guida 50 Top Pizza 2019;

3 pizze 2019 per la Guida de l’Espresso.

Art Director / Luigi Partipilo

Cinematographer / Dalila Miggiano